La domanda difficile

Il rogo della conoscenza?
In ogni epoca storica si bruciarono dei libri…dal rogo delle biblioteche di Alessandria d’ Egitto, alla distruzione delle biblioteche degli ebrei, dei cristiani e dei filosofi da parte dei romani…sino a giungere ai libri bruciati dai nazisti. Azioni compiute, quasi sempre sulla spinta di contrapposizioni ideologico-religiose, quasi che bruciando i libri si riusciasse a eliminare gli ideali e la conoscenza di chi li aveva scritti.
Ma è veramente cosi’ si puo’ distruggere la conoscenza? si puo’ spegnere un ideale? Alzando verso il cielo i grandi roghi dell’ ignoranza e della violenza.
Buona giornata a tutti.

Attivato Quèlo mode
Forse tè volevi chiedere: “Maestro, che ore sono?”
Disattivato
Quèlo mode

  • Fede

    Appropriato direi.
    (Anche se toglierei i riferimenti “attivato/disattivato”, mi avrebbe fatto piu’ ridere 🙂 )
    Cmq ho letto d’un fiato tutti i post che hai pubblicato, almeno 10 pt me li merito??

  • Fede

    Appropriato direi.
    (Anche se toglierei i riferimenti “attivato/disattivato”, mi avrebbe fatto piu’ ridere 🙂 )
    Cmq ho letto d’un fiato tutti i post che hai pubblicato, almeno 10 pt me li merito??

  • Ahaha!
    L’importante è continuare a leggerli 😉

  • Ahaha!
    L’importante è continuare a leggerli 😉